Cookie

palma del Madagascar, ORNAMENTALE vaso 26/28

Disponibile in 5 giorni
€ 50,00
+ 1,00Supplemento spedizione 
Supplemento una tantum 
paypal logoPAGA IN 3 RATE  (senza interessi)
al mese - scopri di più

Restituzione fino a 14 gg

null
Spedizione
30,00 € (variabile per alcune destinazioni, prodotti e quantità)
Si consegna a
Italia
Se ritiri in sede
Selezionando "Ritiro in Sede" in fase di acquisto, non hai spese di spedizione e godi del servizio "Pacco Pronto al Banco". Puoi ritirare l'ordine in "Pronta Consegna" in c/d Muzzicato direzione Santuario Madonna del Ponte Strada Pronvinciale 63 Balestrate (PA)
  • Codice:
  • GTIN:

LA NOSTRA  AZIENDA VENDE PIANTE DI PALMA DEL MADAGASCAR IN VASO 35 ALTEZZA 40/50 CM DI TRONCO PIÙ LA CHIOMA .

FACCIAMO VENDITA ON-LINE

SPEDIZIONE IN TUTTA ITALIA

REGISTRATI AL SITO E ACQUISTA IN TUTTA SICUREZZA.


Il Pachypodium lamerei, anche noto come palma o cactus del Madagascar, è una pianta grassa che può essere coltivata sia in giardino che in vaso. Originaria del Madagascar e di alcune aree del Sud Africa, ama il caldo e il sole, ma resiste anche agli inverni non troppo rigidi, purché opportunamente trattata. Scopriamo come coltivarla, che tipo di terriccio predilige, come effettuare la propagazione e quali sono le malattie e i parassiti che possono danneggiarla.

Pachypodium lamerei: caratteristiche

Originario del Sud Africa e del Madagascar, il Pachypodium lamerei è una pianta grassa fiorita della famiglia delle Apocynaceae, che può raggiungere diversi metri di altezza. Il tronco è spinoso e largo alla base, le foglie a ciuffo sono di colore verde brillante mentre i fiori, che fioriscono nel periodo primaverile-estivo, hanno petali bianchi con la parte centrale di colore giallo. Questa varietà di Pachypodium è più piccola rispetto ad altre, che possono addirittura arrivare ai 10 metri di altezza.

Pachypodium lamerei: coltivazione in giardino

Il Pachypodium lamerei può essere coltivato all’aperto purché collocato in un luogo luminoso e ben soleggiato, evitando aree del giardino interessate da correnti d’aria.

Pachypodium lamerei: coltivazione in vaso

Questa pianta grassa può essere coltivata anche in vaso, l’importante è piantarla in un terriccio poroso e ben drenato aggiungendo uno strato di ghiaino e vermiculite.In estate andrebbe annaffiata 2-3 volte a settimana evitando ristagni idrici, ed effettuando il rinvaso ogni 3-4 anni nel periodo del riposo vegetativo. Inoltre durante la stagione calda, è consigliabile collocare la pianta all’aperto, riportandola al chiuso durante l’inverno.

Esposizione

La pianta va collocata in un luogo ben soleggiato e luminoso. In estate vive benissimo all’aperto ma è meglio piantarla in un luogo riparato dal vento. Nella stagione invernale va protetta dalle temperature troppo basse, inferiori ai 12°C, trasferendola in casa se coltivata in vaso.

Terreno

Il terreno dev’essere particolarmente poroso e formato da uno strato di terra matura e sabbia grossolana. Oppure si può utilizzare terreno per succulente, aggiungendo po’ di torba.

Condividi

Carrello